Il Gioco di Giulia Rosania

Nella sua inimitabile Storia dell’Arte Ernst Gombrich dice che l’arte non esiste, ma esistono gli artisti, uomini che segnano e determinano il gusto di un’epoca. Gusti che in qualche modo si inseriscono perfettamente nei cicli di vichiana memoria dei quali oggi vorrei parlarvi presentandovi un’artista emergente che ha dedicato la…

continua a leggere...

A fine gennaio di quest’anno (2015) vi avevo già parlato del “rapimento” ad opera della mafia  dell’Adorazione dei Pastori di Caravaggio custodita nell’oratorio di San Lorenzo a Palermo. Vi avevo spiegato come secondo il pentito di mafia Gaspare Spatuzza, la tela sarebbe stata “mangiata dai topi e dai maiali e…

continua a leggere...

Il giudizio di Michelangelo visto da Marcello Venusti

Interessante articolo di  Giovanni Garcia-Fenech su Artstor. Tutti probabilmente sapete la genesi del Giudizio Universale di Michelangelo nella Cappella Sistina. L’opera fu commissionata nel 1534 da Clemente VII poco prima di morire. A realizzarlo fu Michelangelo tra il 1536 e 1541 e ancora prima di essere terminato faceva scandalo per…

continua a leggere...

Nicola Sasanelli, Intervista ad un pittore tra Scienza ed Arte

Nicola Sasanelli, tra Scienza ed Arte. Molte volte il mondo dell’arte ci ha posto davanti a personalità che pur affondando le loro radici in un percorso formativo dichiaratamente scientifico, propongono opere appartenenti a pieno titolo ad una sfera spirituale che richiama il loro background culturale, caratterizzato il più delle volte…

continua a leggere...

Francesco Hayez

Francesco Hayez (Venezia, 10 febbraio 1791 – Milano, 21 dicembre 1882) Studia in Accademia. Nel 1809 vince il premio Roma. Si sposta a Roma dove conosce Canova che lo aiuta nel soggiorno romano. Nel 1823 si trasferisce a Milano e frequenta la borghesia liberale e i circoli patriottici. E’ un…

continua a leggere...
Close
Copy Protected by Chetans WP-Copyprotect.